Trattamento acque

Progettazione impianti trattamento acque

“L’acqua che desiderate”

Il settore del trattamento delle acque si occupa della progettazione e realizzazione di impianti di

  • prima pioggia,
  • potabilizzazione,
  • osmosi inversa,
  • addolcimento,
  • fitodepurazione.

I nostri impianti di trattamento delle acque sono sicuri e certificati.
La nostra professionalità, inoltre, è sempre a disposizione su tutti gli impianti realizzati.
Progettati secondo standard e norme di settore, comprendono garanzia e assistenza continua.

COMPILA IL FORM E RICHIEDI UN PREVENTIVO






Oppure chiamaci al +39 0965 21 98 0

Impianti trattamento delle acque

progettati di frequente

Gli impianti di prima pioggia consentono un recupero delle acque meteoriche ed un loro riutilizzo per scopi irrigui, lavaggio zone esterne, ecc.
La raccolta delle acque piovane, provenienti dalle coperture, viene convogliata in appositi serbatoi, previa filtrazione. Il filtro è facilmente ispezionabile per le operazioni periodiche di pulizia.
La fase progettuale tiene in considerazione l’apporto di acqua piovana. Questo viene calcolato tramite

  • l’altezza di precipitazione della zona considerata,
  • il coefficiente di deflusso,
  • la superficie di raccolta.

Il fabbisogno idrico annuo generale consente di determinare il volume del serbatoio di raccolta.
Questi ultimi, dotati di pompa sommergibile con quadro di comando, sono costruiti in monoblocco di PE, certificati ISO. Possono anche essere disposti modularmente, potendo così ottenere capacità fino a 36 mc.

Le vasche Imhoff sono impiegate come trattamento primario delle acque nere provenienti dai WC a servizio di scarichi domestici o assimilabili. Sono costituite da due scomparti sovrapposti e idraulicamente comunicanti.

Nel comparto superiore i solidi sedimentabili raggiungono per gravità il fondo del sedimentatore. Grazie all’opportuna inclinazione questo consente il passaggio dei fanghi. Così arrivano nel comparto inferiore dove avviene la digestione.
Questo tipo di impianto per il trattamento delle acque sfrutta l’azione combinata di

  • un trattamento meccanico di sedimentazione
  • e di un trattamento biologico di digestione anaerobica fredda.

Previa una fase di degrassatura, il refluo trattato può essere scaricato in dispersione sotterranea (dove previsto da regolamenti locali). In alternativa, lo si può convogliare in un trattamento secondario per affinarlo e recapitarlo nel corpo ricettore idoneo.
La normativa di riferimento per quello che concerne la depurazione delle acque reflue è il D.Lgs. 03/04/2006 n. 152, parte 3, mentre per il dimensionamento tecnico vengono seguiti i criteri stabiliti dalla Delibera del Comitato Interministeriale del 4 febbraio 1977.
Forniamo dei prodotti di bio-attivazione al fine di

  • rendere più rapido l’innesco dei processi biologici,
  • limitare le operazioni di spurgo
  • ridurre il rischio dello sviluppo di cattivi odori.

L’osmosi inversa rappresenta oggi la tecnica più sicura per la separazione di sostanze o sali disciolti contenuti in un liquido, con contemporanea azione di sterilizzazione.
Essa si avvale della proprietà di certe membrane che sono caratterizzate da altissima reiezione saline (membrane semipermeabili). Queste, alimentate da un’acqua più o meno salmastra, in opportune condizioni di pressione (ben superiore alla pressione osmotica dell’acqua da trattare), permettono il passaggio di una gran parte di acqua con un altissimo contenuto di sali (permeato). La maggior parte dei sali contenuti, nel frattempo, è trattenuta nel fluido esternamente alle membrane (concentrato) e quindi scaricato.
Progettiamo i nostri impianti ad osmosi inversa a partire dalle caratteristiche chimico-fisiche delle acque.
Assemblati su telai, hanno portata variabile in funzione delle esigenze della committenza. Sono dotati di:

  • membrane ad alta reiezione,
  • elettropompa/e,
  • alimentazione,
  • quadro elettrico di comando,
  • flussimetri,
  • elettrovalvole di produzione e scarto,
  • strumenti di controllo (manometri, misuratori microsiemens, ecc.).

Una stazione di prefiltrazione è particolarmente raccomandata per questo tipo di impianti per il trattamento delle acque.
Consente, infatti, di salvaguardarli da impurità e residui dell’acqua di alimentazione.

Gli addolcitori d’acqua prevengono incrostazioni e depositi calcalarei.
Il calcare è presente nell’acqua perché questa, attraverso terreni e rocce di diversa natura, scioglie sali minerali quali calcio e magnesio, Così diventa”dura”. La durezza dell’acqua si misura in gradi francesi (°F=10 grammi per metro cubo d’acqua).
Il calcare ostruisce e danneggia tubazioni, boilers, caldaie, ecc. L’addolcimento dell’acqua è basato sulla proprietà di particolari resine (resine a scambio ionico) di cedere all’acqua ioni sodio trattenendone ioni calcio e magnesio in essa contenuti.

Negli addolcitori a scambio ionico l’acqua, attraversando il letto di resina, viene privata degli ioni calcio e magnesio responsabili di incrostazioni e depositi calcarei.
Raggiunta una certa quantità di acqua trattata, variabile a seconda del volume di resina degli addolcitori e della durezza dell’acqua in ingresso, le resine esauriscono il loro potere di scambio e devono essere ricaricate nuovamente con ioni Sodio attraverso un opportuno processo di rigenerazione.

Gli addolcitori d’acqua comprendono

  • una colonna scambiatrice,
  • una valvola dotata di programmatore per il controllo delle varie fasi di funzionamento
  • ed un serbatoio di stoccaggio della soluzione di acqua e cloruro di sodio necessaria per rigenerare le resine.

Il funzionamento dei nostri addolcitori è completamente automatico.
Una volta impostato il programmatore della valvola l’unica operazione necessaria è il rabbocco periodico del sale per la rigenerazione delle resine. Sono dotati di bypass per regolare a piacere la durezza dell’acqua ed a richiesta di kit di disinfezione.
Realizziamo impianti per addolcimento acque per utenza domestica, con cabinati compatti, ed industriali con sistemi duplex, utilizzando valvole Autotrol e programmatori della serie Logix.

Principali prodotti

per il trattamento delle acque
  • Carboni attivi
  • Antracite
  • Calcite
  • Sale per addolcitori
  • Graniglia di quarzo
  • Pirolusite
  • Resine a scambio ionico
  • Membrane osmosi inversa
  • Vessel
  • Tutte le tipologie di filtri e cartucce (PP, a calza, a carboni attivi, polifosfati,ecc.)
  • Contenitori filtri multicartuccia
  • Accessori per addolcitori
  • Debatterizzatori UV
  • Pompe dosatrici
  • Sistemi automatici di clorazione per acqua potabile
  • Tutte le tipologie di elettrodi (Cloro organico ed inorganico, Ph, Rx, Perossido di idrogeno, Acido peracetico, Ozono, ec.)
  • Fotometri per le analisi delle acque e relativi ricambi

Garantiamo un’assistenza continua sulle nostre installazioni e siamo in grado di fornire componenti, materiali e prodotti che assicurino un funzionamento ottimale degli impianti trattamento acque.

Enter your keyword